movida 460x300

Movida a Trieste?Coinvolgimento residenti e interessati


05 marzo 2015- Il Consiglio della IV Circoscrizione di Trieste nella seduta ha approvato una mozione per richiedere un proficuo coinvolgimento dei residenti nel processo di revisione del Regolamento così detto “movida”.

Durante questo mandato, sono arrivate al Consiglio e a più consiglieri, diverse, seppur circoscritte, segnalazioni relative a situazioni riguardanti il disturbo della quiete. A tal proposito, anche vista l’apertura in Commissione Trasparenza, da parte dell’Amministrazione comunale, a procedere ad alcune modifiche, tra cui, ad esempio, il possibile aumento delle sanzioni pecuniarie previste e la possibilità di chiusura del locale in seguito a gravi disturbi arrecati alla quiete pubblica, finalizzate a rendere maggiormente efficace il Regolamento stesso, ci sembra utile favorire una partecipazione  più attiva ai processi decisionali delle associazioni di categoria degli esercenti e dei cittadini residenti nelle zone in questione. Un tanto al fine di fornire un quadro completo ai consiglieri comunali che dovranno votare le eventuali modifiche al testo ora vigente.
In questo modo, si vuole pure favorire la massima trasparenza dell’iter. Inoltre, considerando che le sedute delle commissioni sono pubbliche si chiede, nel testo della mozione, di dare opportuna pubblicità ai lavori della commissione competente anche attraverso una comunicazione puntuale ai cittadini, ad esempio tramite il sito della Rete Civica e altri media. Risulta quindi incomprensibile il voto di astensione dei consiglieri del PDL e di Forza Italia che, non prendendo una posizione che forse non hanno, scelgono di non scegliere mostrando incoerenza e idee ben confuse rispetto alle loro continue lamentele sul problema.

Condividi/Share this:

Comments

comments