Wednesday, 20 October, 2021

Candidatura in Quarta Circoscrizione: perché è per (fare) cosa.



Tanta voglia di fare, di portare avanti i risultati raggiunti negli ultimi cinque anni e tanta passione nel confrontarmi con le persone e portare avanti progetti e idee per di migliorare la realtà della Circoscrizione e del Comune

Questa è la ragione principale che mi ha spinto e mi spinge a impegnarmi come Consigliere Circoscrizionale con da cose come l’asfaltatura di un marciapiede o di un tratto di strada a temi più grandi e generali come le modifiche al Regolamento di Polizia Urbana, al Piano del Traffico, al Piano Regolatore e come gli altri pareri che il Comune chiede alle Circoscrizioni.
La voglia di contribuire a migliorare l’ambiente che mi circonda mi accompagna, infatti, ancora oggi e, nel mandato che si sta concludendo, mi ha portato a essere presente a quasi tutte le sedute e a presentare una quarantina di mozioni per risolvere vari problemi emersi sia dalle segnalazioni con le persone che ho incontrato sia da autonomi sopralluoghi sul territorio.

La forte motivazione nel dare una mano, l’applicazione di argomenti di diritto anche al di fuori dalla mia professione e il confronto con altri amministratori bravi e capaci è un’altra ragione che, così come quella di portare avanti progetti iniziati e realizzarne di nuovi, mi spinge a continuare a confrontarmi con i temi della realtà dei rioni e della Circoscrizione.

Infatti, l’esperienza fin qui vissuta mi ha dimostrato l’utilità della Circoscrizione e come può essere messa a frutto, anche in un discreto dialogo con gli uffici comunali a seguito di un atto ufficiale ben scritto e approvato dal Consiglio Circoscrizionale.

Ed è proprio per questo che, accompagnato dalla stima dal sostegno delle persone con cui ho dialogato dalla prima volta all’inizio del mandato fino all’ultimo episodio di oggi, ho deciso di ricandidarmi con la stessa voglia dell’ultima volta, alle elezioni del 3 e 4 ottobre 2021 come consigliere della IV Circoscrizione (Città Nuova- Barriera Nuova e San Vito- Città Vecchia) di Trieste.

A questo proposito, ecco alcune delle idee e dei progetti per migliorare questa Circoscrizione e i luoghi a cui tengo.

Mobilità dolce

  • in una città con pochi spazi e sempre più a misura d’uomo, è necessario favorire la mobilità dolce anche dal punto di vista turistico, coniugando la presenza di veicoli a motore con biciclette e pedoni;
  • l’aumento dell’utilizzo della bicicletta anche tramite bike sharing, rende necessario intervenire con la creazione di stazioni di ricarica e piste ciclabili diffuse razionalmente sul territorio. Queste ultime vanno collegate tra di loro anche internamente ai rioni ampliando i vari percorsi presenti a Trieste e dintorni;
  • migliorare e aggiungere pochi chilometri alla pista ciclabile esistente in IV Circoscrizione per ottenere un unico collegamento in bicicletta da Miramare quasi sino a Kosina in Slovenia.

Pulizia e decoro

  • aspetti da mettere al centro per la vivibilità di un rione, facilitando non solo il corretto conferimento dei rifiuti domestici e delle deiezioni canine ma anche col miglioramento della pulizia di strade e marciapiedi;
  • sono un obiettivo da raggiungere anche ascoltando le segnalazioni della Circoscrizione e dei cittadini e intervenendo per svuotare più frequentemente le isole ecologiche;

  • oltre la capienza anche per evitare il fenomeno dei sacchetti abbandonati vicino ai contenitori dei rifiuti;
  • aumento dei cestini per sigarette nelle strade: dopo l’approvazione della mozione che ho presentato in questo mandato sono comparsi i primi contenitori di questo tipo lungo le strade principali. Proseguire per una Trieste più pulita e per risparmiare sui notevoli costi della pulizia delle strade.

Trasporto pubblico

  • migliorare il sistema dei trasporti e favorire l’impatto ambientale del trasporto pubblico è necessario provvedere all’utilizzo di bus elettrici anche installando le relative stazioni di ricarica sul territorio, ad esempio ai capolinea, riducendo così anche i costi di esercizio di un autobus, a partire da quelli di manutenzione;
  • guardando sia alle dinamiche del traffico sia a quelle ambientali e in vista dell’ulteriore sviluppo di Porto Vecchio, va prevista l’istituzione di un collegamento su rotaia tra Porto Vecchio e il Park Bovedo, anche sfruttando i binari già esistenti così da garantire un’opportunità di parcheggio oggi carente per venire comodamente in centro città dove spesso non si trova parcheggio.

Ambiente e raccolta rifiuti

  • creazione di un sistema di incentivi per il miglioramento della raccolta differenziata col conferimento dei rifiuti in specifiche eco stazioni: si tratta di compattatori ecologici che assegnano un meccanismo premiale e incentivi in base al rifiuto correttamente conferito.        
    Questo per salvaguardare l’ambiente, incrementare la raccolta differenziata riducendo i costi di gestione del rifiuto e quindi pagando meno Tari.
    Più differenziata = meno Tari;
  • aumentare la presenza delle casette dell’acqua, consumando quella dell’acquedotto, microfiltrata e sia naturale sia gassata, e riducendo il consumo delle bottiglie di plastica contribuendo allo stesso tempo al risparmio delle famiglie.

Parcheggi

  • affrontare il problema della mancanza di parcheggi e stalli per motocicli individuando nuovi stalli per motorini, tutelando la sosta riservata ai residenti ad esempio attraverso specifiche convenzioni;
  • favorire la realizzazione di parcheggi anche in struttura, ad esempio intervenendo su immobili sfitti, a partire da quelli comunali, sia nei rioni sia in centro città, a seconda delle possibilità e delle esigenze, partendo dal recupero del patrimonio edilizio esistente;
  • prevedere parcheggi di interscambio ben collegati con le zone più centrali laddove i posti per auto e gli stalli per motorino mancano così come gli spazi per crearne di nuovi. Questo mentre ci sono parcheggi vuoti e non raggiungibili con un semplice e breve spostamento risparmiando anche il lungo tempo perso alla ricerca di un parcheggio che spesso non si trova;
  • studiare la possibilità di convenzioni con esercizi commerciali privati dotati di parcheggio per fruirne nei loro orari di chiusura di modo da agevolare i residenti nella sosta notturna.

Partecipazione

  • coinvolgere i cittadini nella pianificazione urbana anche rionale tramite strumenti come il Bilancio Partecipativo e i Laboratori di Quartiere, dove discutere di proposte e temi relativi alla mobilità, l’accessibilità, lo spazio pubblico, ma anche della realizzazione di bandi, scegliendo con il voto i progetti emersi;

  • ascolto, confronto e dialogo dei bisogno e delle priorità della comunità, oltre a un report di quanto fatto e avvenuto nelle sedute di Circoscrizione sia tramite la pagina Facebook www.facebook.com/filetialberto sia tramite il sito www.albertofileti.it. Un aggiornamento costante anche per raccogliere suggerimenti e proposte circa i problemi del territorio da portare avanti verso il Comune.

Lavori Pubblici e Traffico

  • continuare il lavoro svolto negli ultimi anni sul territorio, sia in merito all’ordinaria amministrazione come la manutenzione del verde pubblico, delle strade e dei marciapiedi ancora in cattivo stato, sia  rispetto a situazioni che non hanno ancora trovato risposta come, ad esempio, quella di Villa Haggiconsta o, più recentemente, della Piscina Acquamarina che va ripristinata nel luogo e con la funzione attuale.
  • migliorare la situazione del traffico come quelli relativi ad incroci particolarmente pericolosi o per rendere più fluida la percorrenza di certe vie o zone della città: è una questione di risparmio di tempo, di carburante e anche di minore inquinamento;      
  • ampliare ed estendere il Wi-Fi comunale sul territorio realizzando una rete civica accessibile in modalità wireless.    

0 comments on “Candidatura in Quarta Circoscrizione: perché è per (fare) cosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

TENIAMOCI IN CONTATTO

* dato obbligatorio

RSS Notizie dal blog

Categorized Tag Cloud

Archivio

Scrivo di…

Per contattarmi

[contact-form-7 id="47" title="Modulo di contatto 1"]

In questo blog

Nato a Trieste, diplomato al liceo classico e laureato in Giurisprudenza, coltivo, oltre ai temi del diritto, interessi che vanno dalla fotografia alle riprese con montaggio audio e video, dal teatro alla lettura, dall’informatica alla programmazione e gestione di siti web, dalla comunicazione al marketing, dal teatro alla lettura per finire con le lingue straniere legate anche a varie esperienze all’estero. Mi dedico alla politica con la passione con cui ho iniziato a volermi occupare dei fatti della realtà che mi circonda e quindi anche delle esigenze delle altrui. Una passione che è partita dall'epoca dei vari ruoli in ambito scolastico prima e universitario, tra cui quelli di consigliere di amministrazione dell’Università degli Studi di Trieste e dell’ex Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario (E.R.Di.S.U.), poi. Mi è sempre piaciuto, infatti, pur tra le difficoltà della gestione di un ente pubblico, occuparmi, anche in relazione alle questioni giuridiche, di pubblica amministrazione ed è anche per questo oltre che per la mia vita quotidiana su questo territorio, che mi sono candidato, a Trieste, in Quarta Circoscrizione, in cui attualmente ricopro il ruolo di capogruppo del gruppo consiliare del Partito Democratico.

Categorized Tag Cloud

Facebook IconTwitter IconSegui questo blog :-)Segui questo blog :-)facebook like buttontwitter follow buttonSubscribe on YouTube